In questo articolo faremo un affondo sul ruolo dell’addetto vendite e poi su come mettere in risalto nel curriculum vitae le esperienze e/o le caratteristiche che devono emergere per venir presi in considerazione più facilmente per lavorare come commesso.

Tra i lavori che sono più ambiti abbiamo sicuramente quello di addetto alle vendite, che più comunemente conosciamo come commesso o commessa di negozio.

Un lavoro da non prendere sotto gamba

In moltissimi casi questo lavoro viene ritenuto semplice e umile e per questa ragione preso un po’ sottogamba, ma la realtà dei fatti non per niente così: la commessa di un negozio di abbigliamento, per fare un esempio specifico, deve avere doti personali fondamentali come la propensione al rapporto con il pubblico (e vi possiamo garantire che avere a che fare quotidianamente con tante, tantissime persone non è affatto facile), deve essere molto diplomatica e dispensare consigli nel modo giusto (non deve vendere per forza una maglietta, deve vendere la maglietta giusta!), deve mettere in conto che, soprattutto se lavora in un centro commerciale, dovrà essere disponibile a turni che facilmente saranno anche nel week end e nei festivi. Il ruolo non è solo quello di sorridere al cliente e piegare le magliette, ma in molti casi prevede anche una gestione del magazzino, la responsabilità della cassa, piccole pulizie.

Inoltre, facendo riferimento alle catene di negozi, si deve sottolineare che da un lato vi può essere la divisione dei ruoli (c’è in molti casi chi si occupa di tenere il negozio in ordine e di riassortire le merci mancanti e chi si ha la gestione esclusiva della cassa, ad esempio) e dall’altro che si è valutati sulle vendite che vengono fatte.

Il Curriculum VItae di un commesso

Sento però già la voce che mi dice “Anita, stringere” e mi invita ad arrivare al punto: le caratteristiche di un buon commesso e come metterle in risalto in un cv.

Come anticipato sopra: se ami avere a che fare con la gente, se lavorare quando gli altri si divertono non ti pesa, se pensi di essere bravo a dare consigli, se ti piace lavorare in team, allora abbiamo le basi sulle quale lavorare. Se, al contrario, l’idea di dover rivolgere la parola a perfetti sconosciuti ti spaventa, la domenica non vuoi lavorare, desideri avere un orario fisso di entrata ed uscita ogni settimana identico, forse dovresti considerare l’idea di non lavorare in un negozio.

Esempio di Curriculum Vitae Commessa o Commesso:

Dati anagrafici

  • Nome:
  • Cognome:
  • Data di nascita:
  • Stato Civile:
  • Indirizzo di residenza:
  • Indirizzo di domicilio:

Dati di contatto

  • Indirizzo e-mail:
  • Numero di telefono fisso:
  • Numero di telefono cellulare:

Occupazione desiderata: addetto alle vendite.

Alla luce della nostra esperienza con le agenzie interinali, vi consigliamo di mettere da subito una brevissima introduzione, una sorta di lettera di presentazione, in cui inserire il motivo per cui avete inviato la vostra candidatura come commessi. GIà nel titolo, come da esempio, deve essere chiaro il ruolo di riferimento. Inoltre potreste aggiungere un piccolo paragrafo come il seguente:

Sono una persona cordiale e amo molto il contatto con la clientela. Sono disponibile a lavorare su turni e nel week-end anche in centri commerciali. Valuto in particolare i settori abbigliamento (Zara, H&M, Bershka) e cosmesi (Acqua & Sapone, Sephora).

Titoli di studio

In molte catene richiedono quanto meno il diploma di scuola superiore ed è per questo che è importante inserirlo nel curriculum. Fare la commessa non è un mestiere come tanti da pensano di ripiego ma è una professione per persone istruite che mirano a una carriera nel settore.

Da mese/anno a mese/anno (se in corso, indicare “attualmente” o simili)

Iscritto alla facoltà di numismatica post moderna, curriculum “monetine di rame” presso l’Università degli Studi di Costantinopoli.

Se la laurea è stata conseguita,

Da mese/anno a mese/anno:

Diploma in Informatica estetica. Indicare il voto di diploma.

n.b.: se si è laureati o diplomati è abbastanza scontato che si abbia anche la licenza media, quindi non è necessario indicare anche quella.

Esperienze lavorative

Attenzione: essendo un CV specifico è utile inserire in alto le esperienze di settore, dopo di che quelle eventualmente maturate in altri campi; sempre con il criterio cronologico dal lavoro più recente a quello meno.

Più che in altre professioni, una commessa con esperienze lavorative di settore, anche se brevi, è presa in considerazione più facilmente: è quindi importante inserire tutte le esperienze e dettagliare le mansioni svolte.

Esempio: Anita ha lavorato 6 mesi come stagista da Sephora. L’inserimento di questa esperienza sarà fondamentale perché sarà presa in considerazione in via preferenziale dal selezionatore per negozi del settore cosmetica.

Alcuni esempi di esperienze da insereire nel CV dando risalto a quelle come addetto vendite:

Da Agosto 2010 a Dicembre 2010:
Addetta vendite presso Tres Chic di Caprino Bergamasco (BG).

Sostituzione maternità.

Mansioni e responsabilità:  Assistenza ai clienti, allestimento scaffali, riassortimento, gestione magazzino e cassa.

Da Novembre 2003 a Gennaio 2004:
Addetta Vendite presso Zara di Arese (MI)

Contratto a tempo determinato.

Mansioni e responsabilità:  Assistenza ai clienti, allestimento scaffali, riassortimento, gestione magazzino e cassa.

Dal 2011:
Impiegata commerciale presso Fuffolandia spa di Nowhere (NW).

Mansioni e responsabilità: Gestione pacchetto clienti, italiani ed esteri, elaborazione preventivi e listino, inserimento ordini, supporto all’ufficio spedizioni. Uso gestionale Fuffetti.

Dal 2004 al 2009:
Barista e cameriera presso la Taverna di Boe di Springfield (NW).

Mansioni e responsabilità: Preparazione cocktail, spillatura birra, caffetteria, servizio ai tavoli e cassa.

Ricordate di mettere sempre il nome delle aziende, a chi fa la selezione è richiesto molto spesso di cercare personale che abbia maturato esperienza in negozi specifche e non dimenticate di descrivere le vostre mansioni.

Lingue conosciute

È importante sottolineare la conoscenza di lingue straniere. Se volete candidarvi per un ruolo di addetto alle vendite presso un negozio sulla Riviera del Garda è fondamentale che sappiate il tedesco, quindi se lo parlate anche poco non dimenticatevi di scriverlo!

Capacità e competenze informatiche

Non è importante essere ingegneri informatici, ma le conoscenze base del pacchetto Office e magari di un gestionale sono sicuramente dei plus da non sottovalutare.

Pacchetto Office: buona conoscenza

Atelier: ottima conoscenza (http://www.atelier98.com/ita/)

Come sempre alla fine bisogna che consentiate di usare i vostri dati e scriviate: Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n.196. codice in materia di protezione dei dati personali.

Il CV è pronto. L’inserimento di una fotografia non è da considerarsi facoltativo, vi consigliamo di evitare duck face, pose sexy, selfie per i fidanzati, ma scatti che vi ritraggano in modo professionale.