Sebbene la tendenza del nuovo millennio prediliga modelle quasi androgine, la donna mediterranea per morfologia possiede fianchi larghi. Oggi più di ieri avere un corpo perfetto è di fondamentale importanza e per questo esistono diete, attività sportive e suggerimenti su come dimagrire sui fianchi e sulle braccia in poco tempo, magari già dalla prima settimana.

Snellire i fianchi: diete, sport e suggerimenti

E’ proprio qui che si localizzano gli accumuli di grasso creando quelle che ingiustamente vengono chiamate maniglie dell’amore. Mentre il lato b assume una forma a mandolino le donne cercano disperate i rimedi migliori per snellire e rassodare i fianchi. Eccone alcuni tratti da questa guida che spiega come dimagrire in 1 settimana realizzata dal sito comedimagrirek.com.

Diete dimagrante da una settimana

Hamburger, patatine fritte e mayonese fanno parte della vostra alimentazione? Sappiate che hanno effetti devastanti non solo sui fianchi ma su tutto il corpo. Fritture, cibi salati e condimenti grassi sono responsabili della cellulite localizzata sulle cosce e sui fianchi.  Anche l’assunzione eccessiva dei carboidrati come la pasta e il pane possono causare l’aumento del peso corporeo. Così il grasso deforma il girovita e la circonferenza esterna delle cosce aumenta a dismisura. Cosa mangiare quindi per modellare la forma dei fianchi? Meritano il primo posto in ex equo la frutta e la verdura perché privi di grassi e ricche di fibre. Prendiamo ad esempio l’ananas considerato un frutto ad elevata capacità depurativa e drenante. Il sedano, le carote e l’insalata a scarso contenuto di sodio aiutano a snellire la figura e offrono la sensazione di sazietà che va a beneficio delle dieta da seguire. Per attivare rapidamente il metabolismo dei grassi e rendere più visibili i risultati è consigliata l’assunzione di almeno due litri d’acqua al dì.  L’integrazione di tisane alle erbe come l’ortica e il the verde sono un ottimo aiuto naturale al dimagrimento dei fianchi.

Attività sportive

Nessuno ha dimenticato il fenomeno Pippa Middlenton al matrimonio della più famosa sorella Katie quando le attenzioni della stampa si concentrarono quasi interamente sul suo lato B. Tutto il mondo gossip si domandò quale fosse il segreto del corpo tonico di Pippa. Ebbene il Pilates è responsabile di tanta perfezione in quanto agisce sui singoli muscoli  e promette all’universo femminile un vitino da vespa e fianchi solidi come il marmo. Vale lo stesso per l’Acqua Gym che unisce il potere rassodante dell’acqua con esercizi di ginnastica mirati per ogni parte del corpo.  Un’attività sportiva divertente da svolgere insieme ad altre persone utilizzando in acqua gli stessi strumenti della palestra.

Dimagrire sulle braccia in una settimana

Rinunciare agli abiti scollati in estate per colpa di braccia poco toniche è un vero peccato. Diventa imbarazzante anche salutare qualcuno quando il grasso sulle braccia assume l’aspetto gelatinoso. E quindi che fare? Dieta sì per dimagrire, senza dimenticare una pratica sportiva e qualche suggerimento.

Fanno parte delle zone critiche del corpo, quelle più spinose da dimagrire. Le braccia necessitano di una dieta povera di grassi e un allenamento costante per renderle toniche.

L’alimentazione per rassodare le braccia

A base di una dieta efficace ci sono il sacrificio, le buoni abitudini e la scelta di cibi salutari. Via libera a pasti leggeri e spuntini a metà giornata: iniziare la giornata sempre  con una buona colazione che non va mai saltata. Il digiuno ha un effetto boomerang sulle diete e la fame ritorna ancora più aggressiva di prima. Meglio cereali, frutta e yogurt, no alle merende confezionate. Gli amanti della pasta e del pane dovranno fare qualche rinuncia, diminuire le porzioni a 70 grammi giornalieri e passare ai carboidrati integrali. Privi di raffinatura, contengono maggiori fibre e proteine e aiutano a sciogliere il grasso in eccesso. Per tonificare i muscoli delle braccia servono le proteine della carne bianca come il pollo e del pesce accompagnati da verdure crude o cotte. Si consiglia di assumere durante il giorno almeno due litri di acqua anche sotto forma di tisane e abolire bevande zuccherate e gassate.

Come dimagrire le braccia: l’allenamento specifico o il fai da te

Il grasso localizzato all’interno delle braccia non può essere risolto semplicemente mangiando meno. Spesso si dimagrisce dappertutto all’infuori delle zone desiderate con il risultato di evidenziare maggiormente il problema. Bisogna trasformare il tessuto adiposo in massa muscolare. L’ideale sarebbe iscriversi in palestra e farsi seguire da un personal trainer esperto. Chi non ama i pesi, manubri per le alzate laterali e i ritmi di sport metodici può intraprendere altri sport. Un corso di nuoto è un ottima soluzione alternativa: lo stile a rana stimola gli arti superiori e l’impatto con l’acqua fa lavorare bene i muscoli. Il discorso vale per l’Acqua Gym, un piacevole sport acquatico e il gioco di squadra della Pallanuoto.

Esistono poi gli autodidatti che svolgono gli esercizi da casa attraverso i videocorsi su youtube e segue con costanza pratiche semplici per rassodare e snellire le braccia.  Le pareti domestiche possono fungere da strumento per appoggiare le braccia e spostare lontano il corpo, il pavimento può servire per le flessioni sollevando il corpo da terra sostenuto solo dagli arti superiori. Un idea utile è servirsi di due bottiglie piene d’acqua in posizione eretta e gambe leggermente aperte. Utilizzare i recipienti come pesi da sollevare con le braccia portandoli verso la testa per ritornare alla posizione iniziale con le mani lungo i fianchi. Gli esercizi dell’allenamento fai da te vanno ripetute almeno una ventina di volte al giorno.

I nostri consigli

Per raggiungere risultati veloci è consigliabile abbinare all’alimentazione e le attività ginniche l’utilizzo frequente di creme rassodanti e snellenti specifiche per l’adipe localizzata sui fianchi.  Sono molto impegnativi ma sicuramente più efficaci i fanghi da applicare sul corpo prima della doccia. Una serie di massaggi drenanti fatti da mani esperti o da soli in casa aiutano ad assorbire meglio i trattamenti estetici. Inoltre attivano la microcircolazione e permettono meglio di eliminare i liquidi in eccesso.

L’utilizzo di creme dimagranti presso le farmacie di fiducia posso servire a completare il trattamento dedicato alle braccia. A fine allenamento si consiglia l’utilizzo di uno scrub per il corpo da togliere sotto la doccia con l’alternanza di acqua calda e acqua fredda diretta all’interno braccia per tonificare i tessuti.